Una buona pronuncia è importante!

Una buona pronuncia è importante!

Pubblicato il 28.09.2018, da Alexandra | Categoria Imparare il francese

Esprimiti!

La pronuncia è essenziale per farsi capire: non è sufficiente conoscere bene la grammatica e il lessico per comunicare efficacemente in una lingua straniera. Anche il ritmo, l’intonazione e l’articolazione sono molto importanti in una conversazione. Dato che l’obiettivo non è avere una pronuncia perfetta, non avere paura di esprimerti! Infatti, molte persone si bloccano ed esitano a parlare perché vorrebbero avere una dizione irreprensibile. È un vero peccato. La prima cosa che puoi fare è imparare le basi dell’Alfabeto Fonetico Internazionale. Perché? Semplicemente perché molti libri ti propongono una trascrizione fonetica delle parole difficili. Non sempre hai la possibilità di sentire la parola pronunciata in francese.

Qualche consiglio per migliorare la tua pronuncia

Esistono parole che sono considerate difficili da pronunciare (accueillir, vraisemblable, aiguille, oignon, paon, ecc.). Se hai un problema, non dimenticare che alcuni dizionari on line (ad esempio, www.larousse.fr) ti propongono la parola letta in francese. È sempre utile quando si ha un dubbio. Per parlare bene, è indispensabile ascoltare la pronuncia dei madrelingua. Pensa a guardare dei film o ad ascoltare delle canzoni francesi. Il vantaggio delle canzoni è che è molto facile trovare i testi su internet (www.paroles.net, www.lacoccinelle.net, ecc.). Con la trascrizione, potrai migliorare la tua pronuncia leggendo e ascoltando allo stesso tempo le tue canzoni preferite. Non esitare a cantare ad alta voce! Per i film è più difficile, perché i sottotitoli per non udenti troncano spesso i dialoghi. Un altro modo è ascoltare gli audio libri, cioè delle opere letterarie lette da lettori volontari (www.litteratureaudio.com, www.audiolivres.info, ecc.).

Gli accenti regionali sono una ricchezza

Se vieni a imparare il francese in Francia, avrai la fortuna di ascoltare gli abitanti comunicare in modo spontaneo. Man mano che migliorerai, di accorgerai delle varianti regionali. A Est, molte persone pronunciano [vɛ̃t] il numero “vingt”. Non mi chiedere perché, in generale, le persone che pronunciano tutte le lettere vengono dal Sud. Per esempio, se senti qualcuno pronunciare la lettera L della parola “persil”, ci sono ottime probabilità che questa persona venga dal meridione. Ad Antibes, pronunciamo la consonante finale di alcuni nomi di città come “Biot” o “Vallauris”. Infine, in generale, l’accento meridionale è più cantato e più aperto che altrove.

Pubblicato il 28.09.2018, da Alexandra | Categoria Imparare il francese
CIA
dapibus non commodo Donec sem, ut