Insegnare il francese ai bambini

Insegnare il francese ai bambini

Pubblicato il 21.11.2018, da Jean-Luc | Categoria Imparare il francese

L’apprendimento precoce del francese

Lo sapevi che molti studi dimostrano che l’apprendimento di una lingua straniera dovrebbe avvenire il più presto possibile? Ecco perché l’Apprendimento Precoce delle Lingue (questo il nome ufficiale) si sta diffondendo sempre di più. Tra i tre e i sei anni, la mente del bambino è molto duttile e ricettiva. Prima dei dieci anni, il bambino è capace di riprodurre senza accento i suoni che non appartengono alla sua lingua materna! I bimbi amano imitare, produrre suoni e scoprire nuove cose. Inoltre, non hanno le inibizioni degli adulti e non hanno paura del giudizio degli altri anche quando fanno degli errori. Non è il caso di molti adulti, che non osano esprimersi per paura di commettere un errore di grammatica o di avere una cattiva pronuncia.

Ci sono molte attività possibili

Laboratori basati su giochi di società e filastrocche, lavori manuali, disegno, découpage, associazione di parole e disegni, giochi di carte, rebus, sciarade e gioco dell’oca sono alcune delle attività che possono essere adatte per i più piccoli. Cosa c’è di meglio per un bambino che cantare per imparare l’alfabeto o le parti del corpo? Il famoso Gioco delle Sette famiglie servirà per il lessico dei membri della famiglia, mentre il gioco Memory sarà utile per il lessico degli animali o degli oggetti della vita quotidiana. Anche i giochi interattivi sono un tipo di attività da non dimenticare e il Centre International d’Antibes ne propone vari. Infatti, sul sito Le Français et Vous, nella rubrica Sur les galets, troverai molte attività ludiche. Per esempio, l’attività intitolata le Parachute de Roger è dedicata alla fonetica, mentre gli esercizi Glisser/coller sono perfetti per arricchire il vocabolario.

Le condizioni per un apprendimento riuscito

Per i bambini è fondamentale fare delle pause regolari e non passare troppo tempo su un’attività: mantenere la loro attenzione è sempre un compito difficile e bisogna variare i compiti il più spesso possibile. I temi devono essere vicini alla vita quotidiana del bambino e necessitano di supporti adatti che favoriscano gli scambi e la comunicazione.

Pubblicato il 21.11.2018, da Jean-Luc | Categoria Imparare il francese
CIA
libero dolor. tristique velit, amet, accumsan ipsum Aenean nec