Imparare il francese in Provenza

Imparare il francese in Provenza

Pubblicato il 24.08.2017, da Gloria Metelli | Categoria Imparare il francese

Alla scoperta del paese della lavanda!

La Provenza è una regione del sud-est della Francia, a pochi passi dalla Costa Azzurra, dove il sole splende, le cicale cantano e i campi di lavanda si estendono a perdita d’occhio. Questo mese vi facciamo scoprire codesta superba regione ricca di storia e cultura, che potrete visitare durante il vostro soggiorno linguistico ad Antibes.

I santons della Provenza

I santons sono il simbolo della Provenza e rappresentano una tradizione artigianale che continua ancora oggi. I santons sono dei piccoli personaggi di terracotta dipinta che rappresentano la scena della Natività, ma anche tutti i membri di un villaggio: il fornaio, il cieco, il sindaco, ecc. I santons sono importantissimi nel periodo natalizio, con numerose altre tradizioni come quella dei tredici dessert.

L’arte in Provenza

La Provenza ha ispirato molti artisti e scrittori. I pittori Braque, Chagall e Cézanne — solo per citarne alcuni — vi hanno soggiornato, a volte per molti anni, e vi hanno dipinto alcuni dei loro quadri più belli. In letteratura, l’autore più conosciuto che ha raccontato la Provenza è sicuramente Marcel Pagnol, i cui romanzi sono stati adattati per il cinema. Ma ci sono numerosissimi altri autori provenzali che scrivono con il loro patois locale. Il più famoso in Provenza è sicuramente Frédéric Mistral (un nome, una garanzia). Molte strade e centri culturali del sud-est della Francia portano oggi il suo nome. La Provenza abbonda di siti culturali e di musei, un eccellente complemento al vostro corso di francese in Costa Azzurra.

Sant’Eligio

Morto nel 659, Eligio venne canonizzato e designato patrono dei maniscalchi. Una delle più celebri e antiche canzoni francesi di parodia — le Bon Roi d’Agobert — racconta proprio uno scambio fittizio tra Eligio e il re d’Agobert I. Il mese di luglio si celebra il giorno di Sant’Eligio nei villaggi della Provenza. I partecipanti indossano abiti d’epoca e decorano carri e cavalli con i colori verde e bianco. I cavalli e i muli partecipano a una cavalcata e vengono poi benedetti. Ci sono altre feste tradizionali in Provenza, tra cui la festa della Tarasque e la festa dei Guardiani.

Un soggiorno linguistico in Francia — e più precisamente in Costa Azzurra – è il modo migliore per scoprire questi numerosi tesori storici e culturali della Provenza!

Pubblicato il 24.08.2017, da Gloria Metelli | Categoria Imparare il francese
CIA
elit. id Phasellus non consectetur ipsum Nullam Praesent mi, in dictum