Intervista a Loïc Gastou, il nostro “babbo degli over 50”

Intervista a Loïc Gastou, il nostro “babbo degli over 50”

Pubblicato il 30.11.2017, da Jean-Luc | Categoria In diretta dalla scuola

Facciamo la conoscenza di Loïc, “il babbo degli over 50”, e di questo programma così particolare.

Recentemente ha guidato il gruppo di studenti del programma over 50, ci può dire qualcosa di più a proposito di questo programma?

Questo programma è rivolto agli adulti di più di 50 anni. Per 15 giorni alterneranno corsi di francese ed escursioni sulla Costa Azzurra. Cerco di far scoprire loro la nostra cultura e il nostro territorio, la Provenza, una vera immersione. Gli over 50 sono un po’ come i miei figli.

Che cosa distingue questo programma dagli altri corsi di francese offerti dalla scuola?

Con gli over 50 si instaura una vera dinamica di gruppo. È davvero bello vedere persone di diverse nazionalità e di una certa età divertirsi insieme. E come ho già detto, gli over 50 sono come i miei figli… quindi amo quando mi chiamano “babbo”

Qual è il suo ricordo più bello del “CIA”?

Anche in questo caso il mio ricordo più bello è legato a questo programma. È stato 2 o 3 anni fa con una studentessa americana di nome Ruth, una signora di più di 85 anni appassionata di viaggi!

Lei è anche professore di francese al CIA. Qual è stato il suo percorso?

Lavoro per la scuola dall’estate 2008. All’inizio ho cominciato come animatore, poi sono diventato animatore responsabile per un campus e in seguito direttore del campus.
I miei studi mi hanno permesso di scegliere l’insegnamento e da qualche anno sono diventato docente. Sono rimasto fedele al CIA in tutti questi anni.
Pensate che ci ho persino incontrato mia moglie!

Secondo Lei perché i nostri studenti scelgono Antibes come destinazione per imparare il francese?

Penso che gli studenti vengano qui per varie ragioni. A mio avviso, le due principali sono il clima e il nostro paesaggio di spiagge e montagne. In effetti, la Costa Azzurra è molto famosa per il suo sole e le sue temperature piacevoli. In inverno, si può anche sciare e a fine giornata prendere l’aperitivo in riva al mare!
E poi non dimentichiamo le star… Si può sempre sperare di incontrarne una! Ad Antibes ne ho la prova: ho visto personalmente Rihanna, Beyoncé e Jay Z!!!

Che cosa ama di più del suo mestiere?

Do molta importanza al contatto umano e per me gli scambi culturali sono molto importanti. Permettono di aprirsi al mondo e agli altri.

Pubblicato il 30.11.2017, da Jean-Luc | Categoria In diretta dalla scuola
CIA
odio efficitur. Sed facilisis lectus ut