La festa della musica, che sia musica in festa!

La festa della musica, che sia musica in festa!

Pubblicato il 21.06.2017, da Gloria Metelli | Categoria Cultura & tradizioni

La festa della musica cade per tradizione il primo giorno d’estate, che corrisponde anche al più lungo dell’anno. Questo momento è molto particolare: il 21 giugno tutti possono suonare liberamente o assistere a concerti gratuiti.

La festa popolare del solstizio d’estate

Sai che ogni anno, in Francia, più di 18.000 concerti di tutti i generi musicali si tengono proprio quel giorno? E ciò non si limita solo al territorio nazionale. Infatti, questa festa popolare del solstizio d’estate, che è stata creata nel 1982, è spesso chiamata World Music Day negli altri paesi. Dal 1997 esiste anche ufficialmente una festa europea della musica. Nel tuo paese questa festa è spesso accompagnata dallo slogan Make music! In Francia la parola d’ordine è il gioco di parole: Musica in festa!

Musica in festa!

Questo periodo di condivisione e libertà seduce le grandi città: più di 340 centri celebrano insieme la musica nel mondo. Tra le città più importanti, possiamo citare New York, Città del Messico o Berlino. È importante che le persone possano dimenticare le tensioni sociali e i piccoli problemi della vita quotidiana. Ma l’obiettivo è anche quello di riunire persone di diversa provenienza ed estrazione sociale, perché la musica è un modo per creare un legame tra i popoli. Concerti gratuiti, all’aria aperta, sotto gazebo smontabili o per strada: le possibilità sono varie. Altri preferiscono dei palcoscenici montati nelle piazze o dei concerti improvvisati nelle stazioni. Sappi inoltre che molti ristoranti e bar invitano degli artisti per la serata.
Professionisti e non sono i benvenuti e approfittano di questa giornata per farsi conoscere. Se suoni uno strumento o ami cantare, questa è una buona opportunità per te! Non dimenticare di informarti sulle possibili misure di sicurezza da rispettare e cerca di non disturbare troppo i vicini. Puoi contattare il comune della tua città. Quindi… appuntamento al 21 giugno!

Pubblicato il 21.06.2017, da Gloria Metelli | Categoria Cultura & tradizioni
CIA
neque. id, odio suscipit non Phasellus