Parlate la lingua del calcio? Espressioni francesi del quotidiano

Parlate la lingua del calcio? Espressioni francesi del quotidiano

Pubblicato il 22.06.2016, da Alexia | Categoria Cultura & tradizioni

Il calcio d’inizio degli Europei 2016 è stato dato il 10 giugno 2016. Per un mese le squadre si affronteranno per la gioia dei tifosi. Quest’anno, la Francia è il paese organizzatore di questa competizione calcistica; è l’occasione giusta per scoprire nuove espressioni francesi collegate alla sfera bianca e nera.

Panchina

La panchina, nel calcio, è la seduta riparata situata appena fuori dal campo, dove i giocatori si riscaldano in attesa di essere chiamati per le sostituzioni. Nel linguaggio di tutti i giorni, “rimanere in panchina” (“être sur le banc de touche”) significa essere messi da parte, essere esclusi.

Cartellino

Che sia giallo o rosso, il cartellino indica una penalità. Nel primo caso, può essere il sinonimo di un avvertimento; nel secondo caso è un’espulsione bella e buona. Tra amici, non è raro che i francesi esclamino con umorismo “cartellino rosso” (“carton rouge”) per indicare un’azione, una situazione o una parola che giudicano inaccettabile.

Uno pari, palla al centro

Il calcio d’inizio di una partita o del secondo tempo avviene sempre al centro del campo. In questo modo, le due squadre sono alla stessa distanza dalla porta avversaria. In francese, l’espressione “uno pari, palla al centro” (“un point partout, la balle au centre”) significa che le due parti (di un dibattito, di una lite, di una competizione o di un’argomentazione) sono in parità.

Scivolata

Nel calcio, la scivolata è una mossa con cui un giocatore cerca di rubare la palla al suo avversario. Dato che il giocatore deve scivolare a terra per toccare la palla, non è raro che questo gesto si trasformi in uno sgambetto (cosa che costituisce ovviamente fallo!). L’espressione “entrare in scivolata” (“tacler”) viene usata per indicare l’azione di ostacolare qualcuno verbalmente o fisicamente.

Calcio d’angolo

Nel calcio (ma anche nel rugby) non è raro che i giocatori che si trovano in una situazione difficile inviino volontariamente la palla sul fondo. Anche se ciò significa che la palla spetta agli avversari, il calcio d’angolo (o corner) può essere un’opportunità per riorganizzarsi, e addirittura per avanzare verso la porta avversaria. Nel linguaggio di tutti i giorni, “salvarsi in corner” (“dégager ou botter en touche”) significa sviare la conversazione per non rispondere a una domanda.

Imparare una lingua nuova significa qualche volta uscire dai sentieri battuti per scoprire le espressioni del quotidiano! Al Centre International d’Antibes aggiungiamo sempre una dose di divertimento ai nostri insegnamenti per renderli piacevoli, ma anche conformi alla realtà di tutti i giorni! Se siete ghiotti di espressioni idiomatiche francesi, perché non ci raggiungete per un corso di francese in Costa Azzurra? Nell’attesa, buona partita di calcio a tutti, e che vinca il migliore!

Pubblicato il 22.06.2016, da Alexia | Categoria Cultura & tradizioni
CIA
ipsum lectus efficitur. leo tristique ut leo. neque. Aliquam eleifend non ut